Neuropsicomotricita'

Neuropsicomotricita'

 

E’ un intervento a mediazione corporea che utilizza il movimento e la relazione per promuovere la conoscenza di sé, e stimolare lo sviluppo delle competenze motorie, relazionali e simboliche. Nasce come intervento finalizzato al bambino ma essendosi rivelato nel tempo molto utile intervenire sugli aspetti motivazionali del paziente da noi viene utilizzata anche in alcuni casi specifici con anziani traumatizzati o con patologie invalidanti.

La psicomotricità è particolarmente indicata nelle disarmonie evolutive, nei ritardi o disturbi dello sviluppo psicomotorio, nei casi di goffaggine e disprassia, in situazioni di instabilità, iperattività o inibizione legata a disturbi dell’area affettivo-relazionale. E’ inoltre parte importante nel trattamento dei disturbi pervasivi dello sviluppo.

Il centro di riabilitazione Axia ha a disposizione nella sua sede centrale di Via Grieco due palestre ben attrezzate per il gioco senso-motorio e gioco simbolico che permettono al bambino di ripercorrere in modo giocoso le proprie tappe dello sviluppo e migliorare le loro competenze in questo ambito e nelle capacità di rappresentazione e simbolizzazione, fondamentali prerequisiti per l’apprendimento scolastico.

Nella sede dislocata di Ponticella c’è un altro spazio disponibile per il trattamento psicomotorio. Quando la complessità del trattamento lo richiede, gli psicomotricisti si attivano per creare una buona rete con la famiglia e la scuola per favorire la comunicazione e la condivisione degli obiettivi terapeutici. Internamente ad Axia gli operatori si impegnano da tempo per offrire al bisogno confronti e valutazioni interprofessionali.

 

 

I quadri clinici principali che trattiamo sono

 np1